Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.

  • Prima campagna pubblicitaria

News

Comunicato Stampa del Presidente Accogli

News, Mercoledì, 04 Luglio 2018

Il Presidente A.P.OL. Organizzazione tra produttori olivicoli soc. coop., P.A. Benedetto Accogli, in sintonia con quanto sostenuto dal Presidente nazionale di C.N.O. “Consorzio Nazionale Olivicoltori” Gennaro Sicolo, denuncia quanto Coldiretti cerca di far passare come vantaggioso, ossia: l’accordo commerciale con Federolio circa il riconoscimento delle miscele di olio di oliva di diversa provenienza come prodotto italiano.
Accordo capestro, sostiene Accogli, che va in direzione opposta a quanto sin qui fatto dalle organizzazioni olivicole provinciali e nazionali in difesa della nazionalità del prodotto italiano, caratteristica cardine per la valorizzazione e promozione delle nostre produzioni.
Il presidente Accogli denuncia che tale accordo “mortifica gli sforzi di quanti, prima in campo e poi sul mercato, cercano quotidianamente di dare dignità al loro lavoro ed alle loro produzioni anche attraverso la promozione dell’origine territoriale e dei sistemi di produzione”.
L’accordo, continua Accogli, “incoraggia industriali e commercianti che potranno vendere come ITALIANO una miscela di oli di dubbia provenienza e con solo il 50% di olio extra vergine di oliva italiano, il tutto ai danni degli olivicoltori salentini e italiani. Se questa logica commerciale dovesse passare, sarebbero a rischio non solo l’olio extra vergine di oliva italiano ma tutti i prodotti del sistema agroalimentare nazionale. Il danno maggiore sarà comunque a carico dei consumatori che, convinti di acquistare un prodotto nazionale, si ritroveranno sulla loro tavola una miscela di oli di provenienza diversa anche da aree extra UE”.
Appare paradossale, continua il Presidente Accogli, “come una Organizzazione di agricoltori, assuma posizioni così lontane dagli interessi degli stessi e contrarie alle logiche di valorizzazione delle produzioni agricole italiane. Oggi finalmente possiamo leggere a chiare lettere il reale significato dello slogan Coldiretti ‘Campagna Amica’: CAMPAGNA AMICA: dei commercianti e dell’industria”.


Convegno - "L'Agricoltura Salentina nelle Prospettive della Futura Politica Agricola Comunitaria"

News, Mercoledì, 04 Aprile 2018

Maglie- Venerdì 6 Aprile 2018

Aula Magna I.I.S.S. "Egidio Lanoce"

Via Regina Margherita, 50


Immagini del Seminario "Scelte Strategiche per il Futuro dell'Olivicoltura Salentina"

Immagini del Seminario "Scelte Strategiche per il Futuro dell'Olivicoltura Salentina"

News, Martedì, 06 Marzo 2018

MAGLIE - SABATO 17 MARZO - 2018

Apol, Cia - Agricoltori Italiani ed Italia Nostra - Sezione Sud Salento, condividendo un percorso comune già intrapreso negli scorsi anni, hanno promosso, nel periodo dicembre 2017 - marzo 2018, un calendario di appuntamenti tecnico - programmatici al fine di sensibilizzare gli studenti e sollecitare gli imprenditori agricoli e le Istituzioni a collaborare e a fare sistema, nella prospettiva di una nuova olivicoltura basata su una rinnovata sostenibilità economica, ambientale e sociale.


Accogli e la Cia lanciano la Carta del Salento

News, Lunedì, 26 Febbraio 2018

Benedetto Accogli, 40 anni, leccese è il nuovo presidente provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori.

La giunta è composta, oltre che dal presidente Accogli, dalla vice presidente Paola Deriu e dai componenti Giulio Sparascio, Salvatore Cipolla, Arcangela Frascella, Marina Piconese, Vincenzo Presicce, Fabiana Renzo e Luigi Rizzo.
Proprio con il presidente Accogli abbiamo realizzato un’intervista sui temi che riguardano un settore importante per il Salento come quello agricolo.
L’intervista I dati del 2017 danno l’agricoltura pugliese ed anche salentina in crescita da tutti i punti di vista. Qual è oggi il reale stato di salute del settore?...

A.P.OL. ASSOCIAZIONE TRA PRODUTTORI OLIVICOLI Società Cooperativa - P. IVA: 04416920751